30 gennaio 2013

NEGAR AZHAR AZARI



Il nostro blog è felice di accogliere oggi una seconda “protagonista”, una giovane orafa dalle origini persiane, che da poco ha arricchito, con il suo showroom la qualità artigianale dell’Oltrarno fiorentino. Negar Azhar Azari, dopo una parentesi modenese, torna a Firenze, sua città natale per intraprendere gli studi universitari in architettura, che non porta a termine perché una passione più grande le riempie le giornate: l’oreficeria. Incontri fortuiti e determinazione la portano a conseguire la qualifica professionale di addetto orafo presso la prestigiosa scuola fiorentina di “Le Arti Orafe”.  
La scommessa più grande di Negar è sicuramente il suo NAA-Studio in via de’ Serragli 59a/r, uno spazio sperimentale e polivalente interamente dedicato al "gioiello contemporaneo". In ogni piccolo particolare si manifesta la volontà e il carattere della nostra orafa: uno scrigno di oggetti di valore artistico resi preziosi soprattutto dall'idea, dal genio artistico, dall'abilità esecutiva e qualità artigianale. Le creazioni di Negar si rivolgono agli amanti del “pezzo unico”, a donne indipendenti che vogliono manifestare la propria femminilità, a intenditrici affermate e a donne culturalmente ricche. Alla base di questi gioielli risiede il concetto di “democratizzazione dell’arte”,  un’arte che porti le opere di design e di ricerca nella quotidianità, usando materiali non necessariamente preziosi (bronzo, ferro, legno, l’ebano, pelle, cuoio, tessuti vari e pietre semipreziose o sintetiche) ma di grande valore artistico e progettuale.

oma2040's Negar Azhar Azari album on Photobucket

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...